Inclusione e integrazione di bambini Rom, Sinti e Caminanti: l’avviso rivolto agli Ambiti TS (scad. 22/03/2024)

Avviso pubblico per la presentazione di progetti per l’inclusione e l’integrazione di bambine, bambini e adolescenti Rom, Sinti e Caminanti, da finanziare a valere sul Programma Nazionale Inclusione e Lotta alla Povertà 2021-2027, Priorità 2 “Child Guarantee” – Obiettivo specifico ESO4.11.

ENTE EROGATORE

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

OGGETTO DEL BANDO

L’avviso ha l’obiettivo di realizzare progetti di accompagnamento individualizzato e di gruppo per bambini e famiglie Rom, Sinti e Caminanti, finalizzati all’inclusione e integrazione sociale;  interventi socioeducativi rivolti alla comunità più ampia di bambine e bambini presenti negli istituti scolastici che parteciperanno ai progetti; nonché azioni di sensibilizzazione, orientamento e formazione, anche attraverso attività laboratoriali, volte a rafforzare le competenze degli operatori sociali, sociosanitari e socioeducativi coinvolti.

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

Le attività finanziabili sono indentificate in n.6 moduli funzionali, di cui 5 obbligatori e 1 opzionale, integrabili tra loro in relazione alle caratteristiche dei contesti locali:

Modulo 1 – Attività di coordinamento

Modulo 2 – Rete partecipativa e governance

Modulo 3 – Scuola

Modulo 4 – Attività socio-educativa extra scolastica

Modulo 5 – Attività sociale

Modulo 6 OPZIONALE – Pasto

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono partecipare alla procedura gli Ambiti Territoriali Sociali (ATS) in forma singola, identificati ai sensi dell’articolo 8 comma 3 lett. a della L. 30 novembre 2000 n.328, in possesso dei seguenti requisiti minimi:

  • presenza di bambini e adolescenti e famiglie RSC sul territorio dell’Ambito territoriale sociale;
  • numero di bambini/alunni RSC tra i 3 e i 18 anni pari a minino n. 15 unità, con relative famiglie, da coinvolgere nei moduli finalizzati al rafforzamento dell’inclusione e integrazione sociale.

RISORSE DISPONIBILI E FINANZIAMENTO CONCEDIBILE

Lo stanziamento ammonta a € 40.000.000.

Non saranno finanziati progetti il cui ammontare superi i seguenti massimali:

  • da 15 a 30 destinatari diretti € 770.000
  • da 31 a 35 destinatari diretti € 910.000
  • da 36 a 50 destinatari diretti € 1.150.000
  • da 51 a 75 destinatari diretti € 1.450.000
  • da 76 a 100 destinatari diretti € 1.750.000
  • da 101 a 150 destinatari diretti € 2.150.000
  • oltre 151 destinatari diretti € 2.500.000

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Le domande di finanziamento e le proposte progettuali potranno essere caricatesulla Piattaforma Multifondo a partire dalle ore 10 del giorno 8 febbraio 2024 e fino alle ore 23:59 del 22 marzo 2024.

Se l’utente ha già avuto accesso alla Piattaforma Multifondo, dovrà solo inviare una richiesta di abilitazione all’indirizzo di posta elettronica helpdesk.PN_21-27@lavoro.gov.it, indicando il Codice Fiscale dell’utente che effettuerà la compilazione della domanda e il codice dell’ATS.

Se l’utente non è mai entrato nella Piattaforma Multifondo, è necessario effettuare un primo accesso al link https://servizi.lavoro.gov.it/ mediante Spid e successivamente inviare una email all’indirizzo di posta elettronica helpdesk.PN_21-27@lavoro.gov.it, indicando il Codice Fiscale dell’utente che effettuerà la compilazione della Domanda e il Codice dell’ATS.

INFORMAZIONI E BANDO

Tutte le informazioni e la documentazione sono disponibili alla pagina del bando.

Per assistenza e supporto anche in fase di presentazione delle proposte e fino alla scadenza dell’avviso, è possibile scrivere all’indirizzo di posta elettronica avviso-rs@lavoro.gov.it.

Il bando scade alle 23:59 di venerdì 22 Marzo 2024

Stampa o condividi